Pezzo dopo pezzo…

Impianti di controllo del corpo (UCC)

Ai fini dello spettacolo, ai detenuti viene impiantato un’unità di controllo biologico (UCC-2), che si collega direttamente al midollo spinale. Le UCC-2 sono le prime unità IA bioingegnerizzate in serie in grado di controllare qualsiasi tipo di organismo vivente.

Le UCC-1 erano originariamente usate solo per scopi medici: mantenere vivi i pazienti cerebrolesi inducendo un coma e stimolando le loro funzioni vitali fino a quando i pazienti non miglioravano. Tuttavia, una versione aggiornata dell’unità è stata prodotta per scopi industriali e militari.

Questa versione aggiornata, la cosiddetta UCC-2, è un’unità radiocomandata con più opzioni e può sostituire tutte le funzioni cerebrali di base del soggetto. Ciò significa che una volta che il cervello reale muore, l’azienda potrebbe facilmente prendere in consegna il corpo del soggetto e controllarlo con un semplice codice di programmazione iniettato nell’unità tramite UCC-2.

In pratica la funzione di una UCC-2 è di prendere il controllo del corpo quando il soggetto muore. In questo caso, la UCC-2 inizia ad attivare tutte le subroutine e impiega alcuni minuti affinché il soggetto riprenda tutte le funzioni corporee. Quando ciò accade, il cadavere viene rianimato e quindi riportato in vita. Per rimanere operativa, l’unità deve garantire un flusso di energia sufficiente generata dal consumo di cibo.

I soggetti controllati dall’unità UCC-2 sono programmati per attaccare i detenuti viventi e si nutrono della loro carne fino a quando la vittima muore e diventa anch’essa un’unità controllata. Tutte le unità UCC-2 sono in grado di comunicare tra loro tramite segnali radio in onde corte entro un raggio di 250 m. A seconda della programmazione, le unità UCC-2 possono eseguire varie azioni corporee come camminare, correre, saltare, arrampicarsi e afferrare. In una certa misura, possono anche coordinare gli arti per eseguire azioni complesse come impugnare un’arma o lanciare una roccia.

Se l’unità è completamente carica, può stimolare il corpo a muoversi più velocemente di quanto fa un normale essere umano, ma man mano che la sua energia si esaurisce, i soggetti controllati vengono rallentati e ricevono solo occasionali raffiche di energia. Questi soggetti sono anche noti come “burattini”, “spettri”, “mordenti”, “pedoni”, “vagabondi” o “corridori”.

La UCC-2 è in grado di trasmettere filmati direttamente dagli occhi del soggetto, questa funzione è diventata estremamente popolare tra gli spettatori. Essere in grado di guardare gli ultimi momenti visti da un uomo morente è un successo immediato in televisione e ha aiutato TEC1 a portare il Reality TV al livello successivo.

Il software che controlla le unità UCC-2 può essere aggiornato dai server di rete TEC1 in tempo reale. Ci sono voci su nuovi aggiornamenti software che consentono il servizio pay2move, ciò consente agli spettatori di controllare i propri “pupazzi” durante la trasmissione dal vivo.

Tutte le unità UCC-2 sono dotate di un localizzatore GPS e una piccola carica esplosiva si attiva se è stato effettuato un tentativo di rimozione del dispositivo. Si dice che non sia completamente impossibile rimuoverlo; ma il processo di rimozione dovrebbe richiedere un intervento chirurgico e qualche conoscenza in elettronica.

Si raccomanda anche che venga installato/disinstallato durante un’anestesia totale. Inoltre, le unità UCC-2 possono essere bloccate e disattivate per un certo periodo di tempo o in modo permanente. Per entrambe le opzioni potrebbero essere necessari hardware e software aggiuntivi. I dispositivi di disturbo possono limitare o interrompere la comunicazione tra l’impianto e il server principale generando un rumore bianco.

L’utilizzo di jammer per periodi di tempo più lunghi può comportare l’attivazione della subroutine di autodistruzione all’interno della UCC-2. Una volta attivata la subroutine, i condannati hanno un tempo limitato per ripristinare la connessione della UCC-2 con il server principale. Quando la connessione viene ripristinata, la sequenza di autodistruzione viene disattivata. Per disabilitare l’impianto, la UCC-2 deve essere riprogrammata per simulare la corrispondenza con il server principale. Questo viene fatto con un dispositivo in grado di effettuare la connessione con la UCC-2 e un determinato software che funge da aggiornamento. Prima di disabilitare l’unità, è necessario interrompere le sue connessioni con il server principale; in caso contrario, l’unità rileva un accesso non autorizzato e attiva la sequenza di autodistruzione.

Tutti i “pupazzi” possono essere terminati solo se la loro UCC-2 viene distrutta o rimossa. Gli impianti possono essere strappati manualmente dalla parte posteriore del collo o distrutti colpendo con un oggetto duro. Una volta che le unità sono state distrutte o rimosse, la sequenza di autodistruzione inizierà (annunciata da un segnale acustico) e dopo 30 secondi verrà attivata la carica esplosiva.

Tratto da: scumgame.com

Articoli collegati

Author mr_bunz
Published
Views 116
Scum Game – La Community Italiana Forum Pezzo dopo pezzo…
Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  mr_bunz 5 mesi, 4 settimane fa.
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
    • mr_bunz Amministratore del forum
      19 febbraio 2018 alle 21:34 #3709
      • Offline

      Impianti di controllo del corpo (BCU) Ai fini dello spettacolo, i detenuti hanno impiantato un unità di controllo biologico (BCU-2), che si collega di
      [See the full post at: http://www.scumgame.it/pezzo-dopo-pezzo/]


Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
You must be logged in to reply to this topic.

SCUM ITALIA

17 User(s) Online Join Server
  • Slayer
  • Klaus
  • D.D.T.MATTEWLONG
  • FablitoTV
  • Nico
  • NICKYBIT
  • DottNemesi
  • DrLowly
  • Aeneas Romae
  • Thomas
  • Gub͓̝̠̪̜ru.
  • mascin46
  • SkyHog
  • Gear69
  • Mark23
  • pietro36dj
  • Omega

Group Name SCUMGAME ITALIA
Member Count 83
In Game 3
Online 27
Show this group

Articoli recenti

La mappa di SCUM

Guarda il nuovo trailer di SCUM

Le skills del personaggio

Commenti recenti